Mutui 100 per 100 convenienti: le proposte del 2022 con tasso di interesse più basso

Oggi i mutui sono quasi una quotidianità, infatti per ogni tipo di progetto grande o piccolo che sia, ci sono tanti tipi di mutui.

Accendere un mutuo diventa necessario se non si ha la possibilità di avere una alta somma di denaro. Che si voglia acquistare una casa o avviare un progetto sulla quale investire, un determinato capitale sarà sempre reso disponibile.

Ma non tutte le banche e le finanziarie rendono disponibili queste soluziooni, perché devono mettersi a disposizione del cliente, ma lo fanno rischiando quando danno in anticipo la somma che si richiede.

Il mutuo, in sostanza, è quel tipo di finanziamento richiesto per fare l’acquisto di immobili. Ma ce ne sono veramente tante tipologie e tutte si possono adattare alle varie condizioni finanziare del cliente che richiede il prestito, così come per la garanzie che offre in partenza.

Il mutuo, di solito, va a coprire solo l’80% del valore totale dell’immobile, ma se per vari motivi si dovesse necessitare di un finanziamento maggiore, ecco che potremo avere tante  soluzioni interessanti.

In questa guida, infatti, vogliamo osservare più da vicino quale sia il tipo di mutuo che molti vanno a richiedere, stiamo parlando del mutuo al 100%.
Ma fate attenzione, questo mutuo non è semplice da ottenere, ma se si hanno i giusti requisiti e le migliori garanzie da offrire, diventa più probabile riuscire ad usufruire per l’acquisto della propria casa.

Vediamo subito di cosa stiamo parlando, del mutuo cento per cento e dei vari consigli per i migliori che sono attualmente offerti.

Cosa sono i mutui al cento per cento

Per chi non avesse mai sentito nominare questo mutuo, va detto che stiamo parlando di un mutuo che va a ricoprire l’intera somma del valore totale di un immobile, che deve essere stimato prima da una perizia.

Per questo motivo, si differenzia da tutti i tipici mutui ipotecari, dato che non ricoprono sempre il totale del valore stimato della casa ma solamente l’80%.
Che cosa vuol dire questo? Signfica, che per accendere un mutuo del genere, si deve essere in possesso o di un anticipo da versare che possa ricoprire la restante parte, cioè il 20% oppure dare ulteriori garanzie alla banca.

Il mutuo cento per cento, non ha alcuna necessità di liquidità da aggiungere al prestito, ma in quasi tutta la maggior parte dei casi deve esssere presentata una polizza fideiussoria che assicurera all’ente che eroga il credito una garanzia.

I richiedenti tipici di tale tipologia di mutuo sono gli under 35 o le giovani coppie che vogliono acquistare la loro prima casa.
Per merito dell’agevolazione del mutuo 100% diventa sicuramente più probabile poter fare l’acquisto anche se non si ha a disposizione l’anticipo richiesto di solito per l’avvio di un qualsiasi mutuo.

Requisiti per richiedere un mutuo al 100%

Così come per quanto riguarda tutte le varie situazioni che implicano un tipo di finanziamento o di prestito, l’elemento che deve essere sempre presentato è proprio la credibilità creditizia.
Di che cosa si tratta? Molto semplice, stiamo parlando di quell’entrata mensila certa, che deve garantire alla banca il rimborso del capitale che ha concesso più gli interessi.

L’elemento che viene preso in esame è il contratto di lavoro. Quello che dà le maggiori garanzie è ovviamente il contratto a tempo indeterminato.

Ma il contratto di lavoro non è il solo aspetto che deve o meno favorire l’accesso al mutuo. Bisogna anche non essere stati segnalati come eventuali cattivi pagatori dal CRIF e non essere protestati.

Oltre a tutto ciò, nella stragrande maggioranza dei casi viene richiesta la stipula di una polizza fideiussoria che dia ulteriori garanzie all’ente bancario.

Nel complesso, quindi, più si è in grado di offrire delle valide garanzie alla banca, maggiore è la probabilità di accedere al mutuo di questo tipo.
Qui, l’iter burocratico non è tanto agevole e anzi, è sempre bene avvalersi un consulente di credito.

Quali sono i migliori mutui al 100 per 100?

Il mutuo cento per cento, ha dei tassi di interesse che hanno natura differente. Fissa, variabile e mista. Tra le migliori banche che si rendono disposte a dare un mutuo cento per cento è l’Intesa San Paolo. L’offerta è:

  • Mutuo base light Under 35: questo mutuo al cento per cento è adattto ai giovani ed offre degli ottimi vantaggi quali il tasso fisso.
    La cosa particolare di tale tipo di mutuo offerto da Intesa San Paolo è la possibilità di poter pagare in anticipo con importo assai contenuto. Il rimborso viene pensato per un massimo di 40 anni.

Per cui, possiamo dire che la proposta di Intesa San Paolo è la più vantaggiosa in termini di costi e condizioni. Ma, oltre all’offerta dell’Intesa San Paolo, ce n’è un’altra che è conveniente ed è quella Credit Agricolé.

Essa offre la possibilità di avere un importo di 250.000 euro con un mutuo cento per cento. Il tasso di interessi può essere scelto tra quello fisso o variabile e con durata massima di 30 anni.