Si può ottenere un mutuo 100 per 100 online? Come farlo?

1290

Indice dei contenuti

Oggi la domanda di mutui online spopola in rete, complice la pandemia che ha blindato tutti in casa, anche i lavoratori in versione smart working.

Va da sé che quello che prima si faceva allo sportello oggi si fa davanti al monitor di un notebook, direttamente da casa, mutui inclusi.

Il mutuo si digitalizza

Mentre fino a ieri per ottenere un mutuo la prassi prevalente era quella di recarsi su due piedi in banca con tanto di fardello documentale al seguito per interfacciarsi col responsabile dell’ufficio addetto, oggi gioco forza si deve fare tutto da remoto, compresa la domanda di mutuo.

E’ tutto più facile e immediato, a portata di clic, vista la difficoltà oggettiva di andare personalmente in banca, se non previo appuntamento e con tutte le difficoltà e rischi connessi al contatto fisico ravvicinato.

Ecco, allora, che anche le pratiche di mutuo, con relativa istruttoria e tutto il codazzo burocratico che si porta appresso, si sono digitalizzate.

Ciò ha portato anche a un risparmio oggettivo, conseguente al minor spreco cartaceo e alla semplificazione della procedura, più snella e istantanea.

Anche i mutui 100 per 100 si fanno online

Anche chi vuole ottenere un mutuo 100 per 100, ossia senza versare anticipi per l’acquisto della prima casa, oggi può fare richiesta online.

Infatti, la maggior parte degli istituti bancari si sono ancora adeguatamente attrezzati per l’adempimento del nuovo servizio telematico e la gestione della pratica da remoto.

La prima a farlo

Chi non ha perso tempo è banca Widiba, fra le prime ad aver introdotto e messo in opera il concetto del mutuo ‘paperless’.

Banca Widiba è stata pioniera nei mutui 100 per 100 ‘digitali’, ossia richiedibili solo online, ma oggi si trova in buona compagnia, perché anche i principali colossi del credito, uno fra tutti Unicredit, si sono adeguati ai tempi dando forma a nuove metodiche e dinamiche operative sul web per chiedere mutui ipotecari prima casa.

Perché Widiba?

Il prodotto Widiba è ‘total digital’, nel senso che si fa tutto online. dal primo step della richiesta fino al traguardo dell’istruttoria.

Uno specialista mutui dedicato segue il cliente dalla A alla Z mettendo a punto un preventivo personalizzato a tappe, definendo per punti l’istruttoria, compresa la perizia e la polizza scoppio e incendio.

Tutti i documenti vengono poi caricati online e scaricati tramite download dalla banca, dopodiché ove occorre viene apposta la firma digitale del cliente.

Nessun modulo da compilare e scannerizzare, nessuna perdita di tempo, l’iter è lampo e anche l’esito è più veloce di quello previsto per le comuni pratiche cartacee.

Si può calcolare la rata tramite un pratico simulatore in modo da ‘cucirsi’ addosso il mutuo più congeniale alle proprie esigenze, nella massima chiarezza e trasparenza.

Nel dubbio, c’è sempre lo specialista a cui rivolgersi, una sorta di tutor che accompagna per mano il cliente dall’inizio alla fine affiancandolo nella definizione della richiesta, passo dopo passo.

Facciamo un esempio…

Per esemplificare un’offerta di mutuo 100 online, targato Widiba, possiamo ipotizzare il caso di un aspirante mutuatario intenzionato ad acquistare un bilocale al prezzo indicativo di circa 100 mila euro, rimborsabile in 20 anni.

In questa simulazione, l’importo della rata ammonta, indicativamente, a circa 490 euro, abbattibile se il mutuo si allunga a 30 anni, qualora il richiedente sia un ‘under 35’.

Il Taeg applicato dalla banca si attesta su una percentuale fissa di circa l’1,79%, mentre se il tasso è variabile diventa difficile individuare un valore attendibile per via delle oscillazioni di mercato imprevedibili a lungo termine.

Soluzioni per chi ha già scelto (o no) casa

Se il cliente ha già ‘puntato’ la casa dei suoi sogni può effettuare una simulazione di spesa inserendo nel menu a tendina dei mutui online la fascia di prezzo che intende investire per l’acquisto dell’immobile residenziale, così da ritagliarsi una soluzione su misura, scegliendo anche il tipo di tasso, fisso o variabile.

Se, al contrario, il richiedente non ha ancora scelto quale casa acquistare, può comunque fruire di un esclusivo ‘preventivatore‘ online del tutto gratuito in grado di simulare l’importo dell’eventuale rata di mutuo in base al proprio reddito.

Un modo semplice e immediato per farsi un’idea di quanto si può andare a spendere, se ancora non si è deciso quale casa comprare, così da potersi orientare su proposte immobiliari a portata di tasca.

Cambia la forma, ma non la sostanza

Al pari dei tradizionali mutui ipotecari ‘fisici’ anche quelli ‘paperless’, stipulati in via del tutto virtuale ma efficaci come e più dei cartacei, la sostanza non cambia e, di conseguenza, anche i requisiti richiesti dai soggetti creditizi (banche o finanziarie) a cui vengono richiesti sono generalmente i medesimi.

Anche le pratiche online si basano sulla verifica di criteri soggettivi, quali maggiore età e soglia anagrafica massima (solitamente 75 anni a fine mutuo) cittadinanza, residenza, ecc., oltre ai comuni requisiti reddituali di base, che vanno a scandagliare la posizione lavorativa e le garanzie patrimoniali del richiedente, per poter valutare ‘a priori’ la sua capacità di rimborso della rata di mutuo.

Ciò a maggior ragione se il mutuo richiesto online è del tipo 100 per 100, ossia senza anticipi ma erogato per coprire l’intero investimento immobiliare, senza acconti da versare a titolo di caparra confirmatoria.

Questa casistica si configura quando chi decide di comprare casa non ha la liquidità necessaria per fermare l’immobile con soldi suoi, di qui la necessità di disporre di una forma di mutuo in grado di finanziare ‘in toto’ l’acquisto.

Cerchi un mutuo al 100% online? Bussa a Unicredit!

Anche Unicredit si è, per così dire, digitalizzata nell’offerta di mutui 100 online, attraverso un ventaglio di simulazioni per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa, ma anche per altre esigenze come surroghe o bisogno di liquidità.

La durata dei mutui 100 online di Unicredit va da 5 a 30 anni, con tipologie di tassi differenziati (fisso, variabile, variabile con Cap o misto)

Contemplano, inoltre, la stipula di polizze assicurative obbligatorie, come quelle scoppio e incendio, preferibilmente emesse da compagnie convenzionate con la banca, a tutela dell’immobile oggetto della compravendita.

Le condizioni applicate ai mutui 100 online by Unicredit variano in base alle finalità degli stessi, alla durata e al ‘loan to value’ dell’immobile.

I migliori mutui 100 per 100 online

Quali sono, al momento, i migliori mutui 100 per 100 online su piazza?

Banche e finanziarie sgomitano per accaparrarsi la testa della classifica, attualmente dominata da istituti operanti online come CheBanca che offre, per questa tipologia di prodotto finanziario, un mutuo al 100% a tasso fisso bloccato all’1,09% e un Taeg all’1,33%.

Bene anche Ubi Banca con le sue offerte di mutui prima casa 100 per 100, sia a tasso fisso che variabile.

La filosofia dell’istituto verte sulle esigenze del soggetto richiedente, sforzandosi di assecondarne i desideri nei limiti delle proprie possibilità.

La ‘mission‘ di Ubi Banca è proprio quella di trovare la soluzione ideale per ogni potenziale mutuatario, consigliandolo nella scelta del prodotto più opportuno, sulla base dell’esperienza consolidata dei propri specialisti del credito.

Difficile da dire, ma semplice da fare

Oltre ai canonici mutui a tasso fisso e variabile, Ubi Banca gioca la carta del mutuo online ‘prefix‘ a tasso variabile con cap, una formula difficile per una soluzione di fatto semplice e conveniente.

Di che si tratta?

Chi opta per questa formula si avvarrà per i primi 12 mesi di una rata a tasso fisso, dopodiché subentrerà il tasso variabile ma con un ‘tetto’ pattuito di volta in volta con la banca.

In questo modo non si potrà sforare il valore massimo concordato fra le parti, come da contratto.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO: Offerta non relativa alle eventuali finanziarie e/o banche citate nell'articolo ma trattasi di affiliazione pubblicitaria