Mutui 100 per 100 e limiti d’età: fino a che età è possibile richiederli?

Indice dei contenuti

La recente crisi economica ed una precarietà sempre più evidente, soprattutto tra i più giovani, ha influenzato in negativo la richiesta di finanziamenti per acquistare immobili. Questo perché, con le richieste di criteri e requisiti restrittivi da parte delle banche, non tutti i giovani lavoratori possono effettivamente permettersi di chiedere un mutuo oggigiorno.

Le banche, per tanto, hanno pensato a soluzioni più adatte ai giovani lavoratori che desiderano acquistare la loro prima casa. Quali sono queste soluzioni? Esistono dei limiti per accedervi? Il mutuo cento per cento, nella fattispecie, è una di queste. Vedremo poco più avanti di che cosa si tratta più nel dettaglio.

Nella guida che segue, quindi, parleremo ampiamente di quelle che sono le caratteristiche e le peculiarità del mutuo cento per cento. A chi è indirizzato e come fare per ottenerne uno. Se siete curiosi di saperne qualcosina in più in merito o anche voi, siete in procinto di acquistare casa, non perdetevi utili suggerimenti e info da conoscere prima di far domanda di un qualsiasi mutuo in banca!

Mutuo 100 per cento? Ma che cos’è con esattezza?

In linea di massima, il mutuo più tradizionale di tutto, riconosciuto come mutuo “ordinario” prevede da parte della banca, la copertura inerente al valore di un immobile, che non superi l’indice di percentuale dell’80%. Questo che cosa significa? Che se un’abitazione è valutata da perizia 100.000 euro, la banca si impegnerà ad erogare un mutuo con quota capitale di non più di 80.000 euro. La parte rimanente, di solito viene coperta attraverso una quota d’anticipo richiesta al cliente. Ma se si è sprovvisti dell’anticipo da versare? Ecco che il mutuo cento per cento potrebbe fare al caso vostro.

cON UN MUTUO 100 PER CENTO, È POSSIBILE ACQUISTARE UN IMMOBILE PUR NON AVENDO L’ANTICIPO DA DARE ALLA BANCA!

Tuttavia, per quanto all’apparenza tutto possa sembrare fantastico, al fine di ottenere un mutuo cento per cento, bisognerà rispettare precisi requisiti ed essere in possesso di garanzie assai restrittive, nonché i costi relativi agli interessi, saranno alla base più elevati. Ma vediamo i dettagli.

Garanzie e requisiti. Come ottenere un mutuo 100 per cento!

Ricollegandoci al discorso relativo alle garanzie necessarie, al fine di accedere al mutuo cento per cento, vediamone insieme quelle più importanti:

  • Essere in possesso di un reddito dimostrabile.
  • Mettere l’ipoteca sull’immobile destinato all’acquisto.
  • Sottoscrivere una polizza assicurativa fideiussoria che ricopra la parte mancante del mutuo. 

Il costo relativo alla polizza assicurativa, viene per lo più imposto dalla banca. Il calcolo, avviene sulla base dell’importo da corrispondere, in relazione al rischio di insolvenza.

Esistono limiti di età per un mutuo 100 per cento?

Generalmente, per quanto riguarda il fattore limiti di età, sui mutui cento per cento non ve ne sono. Chiunque, a patto che vengano rispettati i requisiti imposti, i termini e le condizioni con la presenza delle corrispettive garanzie, potrà richiedere un mutuo cento per cento. Certo, è chiaro che saranno soprattutto i giovani i clienti più frequenti nel farne richiesta, in quanto proprio il mutuo cento per cento, si rivolge a chi non ha la cosiddetta somma d’anticipo valida per l’accensione del mutuo ordinario.

Costi del mutuo 100 per cento!

Ma parliamo adesso dei reali costi di un mutuo cento per cento. C’è da dire che, a differenza di un mutuo ordinario, questo per la banca è ad altissimo rischio. Data l’erogazione del 100% del valore di un immobile, per la banca significa un altrettanto valore massimo di possibile perdita del capitale concesso. Per tanto, al fine di tutelare il proprio investimento, la banca dovrà necessariamente imporre dei tassi di interesse più alti e quindi, ciò comporterà un costo mensile della rata più alto.

Logicamente, determinare con certezza il costo di un mutuo cento per cento è quantomeno impossibile se non si sa in partenza quale sia la natura del tasso di interesse ad esempio, quindi se fisso, variabile o misto. Oppure il costo totale della polizza assicurativa richiesta dalla banca. Tuttavia, possiamo comunque confermare che, a discapito di un mutuo ordinario, questo risulterà a priori più dispendioso.

Fortunatamente, non essendoci limiti di alcun genere, sarà comunque possibile studiare un piano di ammortamento su misura, che possa rendere al cliente, più abbordabile e facilmente gestibile il pagamento delle rate dilazionandole in più anni.

Come fare richiesta di un mutuo 100 per cento?

Per avviare la richiesta di un mutuo cento per cento, basterà eseguire una ricerca online di quelli che sono gli istituti bancari disposti ad erogarlo e, tramite preventivi gratuiti, esaminare in anticipo quelli che potrebbero essere i costi e le spese. Una volta individuata l’offerta che si riterrà idonea alle proprie aspettative e alla condizione finanziaria personale, sarà utile recarsi in filiale e confrontarsi in modo diretto con un consulente finanziario, che possa esporre con trasparenza le condizioni e i termini relativi al finanziamento stesso.

Per tanto, a seconda della politica della banca, è possibile sia avviare richiesta telematicamente che fisicamente in sede. Logicamente, per maggiori chiarimenti, è sempre meglio recarsi in filiale. Presentare la documentazione necessaria e provvedere a concludere in loco.

Conclusioni e suggerimenti utili

Abbiamo quindi avuto modo di scoprire più da vicino, le caratteristiche non solo di un mutuo ordinario, quello comunemente concesso da tutte le banche, ma in particolare gli aspetti chiave dei mutui cento per cento. Questi, sono per lo più mutui pensati per chi non ha liquidità immediata da investire sotto forma di anticipo. Fattore frequente soprattutto per i più giovani, sprovvisti di risparmi.

Per accedere ad un mutuo cento per cento, abbiamo anche constatato che non vi sono limiti di età. Quindi sarà sufficiente rientrare nei requisiti imposti dalla singola banca e presentare oltre alla documentazione, le garanzie integrative. Ricordiamo che proprio per tale finanziamento, le garanzie saranno alla base dell’esito positivo della domanda di mutuo.

Suggeriamo di valutare al meglio più di un preventivo di mutuo cento per cento. Così da poter confrontare i costi sia relativi alle polizze assicurative che, chiaramente, quelli dei tassi di interesse. A questo punto, non ci resta che augurarvi la miglior scelta di mutuo cento per cento!