Mutui 100 per 100: come ottenere una risposta in breve tempo, come funzionano, quando conviene richiederli

Indice dei contenuti

Il mutuo, è di certo uno dei finanziamenti maggiormente richiesti dopo il classico prestito personale. Questo perché, soprattutto per l’acquisto di una proprietà immobiliare, esso si rivela praticamente indispensabile. Fatta eccezione di rari casi, in cui si avrà già a propria disposizione il capitale utile all’acquisto, il mutuo potrà essere il valido alleato di chi invece necessita di un supporto economico sostanzioso.

Sono quindi le banche e le finanziarie a dover essere interpellate per la richiesta effettiva di un mutuo. Esse, provvedendo a una valutazione preventiva dello storico e della credibilità creditizia del potenziale cliente, daranno esito positivo o negativo alla domanda di finanziamento ricevuta. Al fine di ottenere il mutuo tanto sperato, bisognerà essere in possesso di solide garanzie.

Nella guida che segue, vorremmo parlarvi più nello specifico dei mutui cento per cento. Che sono? Dove stanno le differenze con gli altri mutui comuni? Perché farne richiesta? Oggi cercheremo di rispondere sinteticamente a tutti questi quesiti. Se siete curiosi di scoprirne qualcosina in più non perdetevi utili consigli e info da conoscere assolutamente prima di recarvi in banca a fare domanda del vostro mutuo cento per cento!

Mutuo Cento per Cento: ecco perché farne richiesta

A discapito del classico mutuo, il mutuo a tipologia cento per cento di contraddistingue dal fatto che, in tal caso, la banca che ne disporrà l’erogazione, provvederà a ricoprire il 100% del valore effettivo dell’immobile. Per capire questo particolare, bisogna sapere che nel classico mutuo tradizionale, banche e finanziarie ricoprono solo ed esclusivamente una percentuale del valore dell’immobile pari all‘80%.

Risulta quindi lampante quanto sia differente questo da un mutuo cento per cento. Tuttavia, dato l’ampio margine di rischio in cui si metterà l’ente bancario, saranno inevitabilmente più severe e restrittive le garanzie richieste da essa al cliente. Un cliente che non sia in possesso di tutte le garanzie necessarie, difficilmente potrà ottenere un mutuo cento per cento. Difatti, esso, è considerato un finanziamento abbastanza complesso da ottenere. Ma è indubbio, quanto in sostanza sia davvero un’ottima opportunità per acquistare casa.

Infatti, se nel tradizionale mutuo, bisognava versare un anticipo di almeno il 20% del valore dell’immobile, il che obbligava il cliente ad avere un certo quantitativo di denaro sotto forma di risparmi, con un mutuo cento per cento, questo non sarà più necessario al fine di ottenere il mutuo. Quindi, giovani lavoratori o freschi coniugi giovani, potranno acquistar casa pur senza avere soldi in fondi di risparmio. Davvero un notevole incentivo!

Le garanzie per ottenere un mutuo Cento per Cento

Trattando adesso l’argomento specifico delle garanzie, come abbiamo accennato all’inizio della nostra guida, la banca o la finanziaria interpellata, si prenderà il giusto tempo al fine di accertarsi che il cliente abbia le carte in regola per far richiesta di un mutuo.

Oltre alla buona credibilità creditizia, il non essere stati segnalati al Crif come cattivi pagatori e dimostrare un reddito mensile stabile, sarà opportuno fornire delle garanzie che tranquillizzino l’ente erogatore del mutuo, di un certo reintegro del capitale concesso. Ecco quelle richieste per un mutuo cento per cento:

  • Ipoteca sull’immobile da acquistare o su uno di proprietà del cliente (di pari o maggior valore dell’ammontare complessivo del mutuo).
  • Sottoscrivere una o più assicurazioni fideiussorie.
  • Presentare alla banca la figura di un garante che si impegni a saldare il debito in caso di inadempienza del cliente.

Come capire se un mutuo Cento per Cento è conveniente

Al pari di come varrà per qualsiasi altro finanziamento, prima di sottoscriverne uno andranno valutati alcuni fattori che sono certo in grado di determinare costi e spese generali. In primis, parliamo del tasso degli interessi.

Sono soprattutto questi a decretare se un dato finanziamento è conveniente o meno. Le banche, solitamente, propongono mutui o a tasso fisso o a tasso di natura variabile. La scelta tra l’uno e l’altro sarà a discrezione del cliente. In generale, si farà riferimento alla propria condizione economica. Chi vanta una solidità in tal senso, potrebbe anche prendere in considerazione l’idea di optare per un tasso variabile.

Come si sa, la quota ipotetica della rata del mutuo, quindi, sarà soggetta a variazioni che dipenderanno a loro volta dall’aumento o dalla diminuzione dei valori degli indici dell’Euribor. Tale scelta, potrebbe comportare periodicamente rincari o forti risparmi. Ma è una montagna russa di instabilità che solo alcuni sono disposti a subire.

L’ideale è valutare più preventivi

Considerare solo una singola proposta di finanziamento è uno dei più grandi sbagli che si possa fare prima di sottoscrivere un contratto di mutuo. Il consiglio, difatti, è quello di valutare più preventivi e da banche ben differenti tra loro. Ognuna di esse, proporrà finanziamenti con tassi di interesse, termini e condizioni diverse e che quindi saranno più semplici e intuitivi da confrontare.

Il mutuo che all’apparenza presenta costi inferiori, tassi di interesse vantaggiosi ed un piano di ammortamento facilmente gestibile, potrebbe infine essere la soluzioni migliore.

Come richiedere un mutuo Cento per Cento

L’iter per fare domanda di un mutuo cento per cento, è per lo più identica a quella di un mutuo standard. L’unica eccezione, è data dal fatto che non tutti gli istituti bancari saranno disposti a concedere un mutuo a tipologia cento per cento. Questo perché, per la banca stessa, trattasi di un’operazione a forte margine di rischio. Quindi, generalmente, sono le banche solide e di un certo spessore a concederne il finanziamento.

In ogni caso, individuati gli enti bancari erogatori, basterà recarsi direttamente nelle filiali e presentare tutta la documentazione necessaria al fine di avviare ufficialmente la domanda di mutuo. Come suggerito prima, si preferirà confrontare più preventivi così da avere un quadro più chiaro dei possibili costi e delle spese complessive del mutuo stesso.

Conclusioni e consigli utili

Abbiamo quindi avuto modo di osservare più da vicino i dettagli e le caratteristiche di un mutuo cento per cento. Cosa valutare per sceglierne uno e come farne richiesta. Il mutuo cento per cento, è consigliato ai più giovani e a chi non possiede i risparmi necessari per la richiesta di un mutuo standard.

A questo punto, non ci resta che augurare a tutti voi la miglior scelta di mutuo cento per cento!