Cos’è un mutuo 100 per 100 e a cosa serve? Spiegazione, guida completa

153

Indice dei contenuti

I mutui sono dei finanziamenti che prevedono l’erogazione di una certa somma di denaro utile per l’acquisto di un bene mobile o immobile. In realtà, di solito quando si parla di mutui si parla di finanziamenti che sono erogati appositamente per l’acquisto di un immobile o della prima casa. Sono quindi dei prestiti richiesti da diverse categorie di persone, tra cui ad esempio le giovani coppie, oppure i nuclei monogenitoriali con figli minori, così come anche da giovani di età inferiore ai 35 anni.

Sono dei finanziamenti che sono indispensabili al giorno d’oggi per l’acquisto di una nuova casa o di un immobile. Senza questa liquidità, naturalmente l’acquisto della casa non sarebbe possibile, a meno che non si abbiano molti risparmi messi da parte o si disponga di aiuti economici consistenti.

Mutui 100% per acquisto casa

I mutui per l’acquisto di una casa o di un immobile sono dei finanziamenti che prevedono l’erogazione di una certa liquidità utile per l’acquisto di una casa o di un immobile. A questi mutui spesso viene applicato un loan to value, ovvero un indice che non supera il l’80% del valore dell’immobile. Che cosa significa esattamente? Il loan to value, cioè l’LTV, è un indice che rappresenta il rapporto presente tra l’importo del mutuo concesso da una banca o da una società creditizia e il valore del bene che viene posto a garanzia del prestito.

Di solito, questo bene è rappresentato da un immobile. L’immobile che viene posto a garanzia può essere sia quello oggetto dell’acquisto da parte del richiedente del finanziamento. Può essere accettato anche un altro tipo di immobile, a patto che sia di proprietà di chi richiede il finanziamento. Di solito, le banche e le finanziarie che concedono dei mutui con un LTV all’80%.

Sono dei finanziamenti che vengono erogati appositamente per coprire l’80% dei soldi necessari per l’acquisto di una casa o di un immobile. Al di là dei mutui tradizionali, ovvero quelli con un LTV all’80%, troviamo anche delle soluzioni di mutui che hanno un loan to value del 100%. Si tratta di finanziamenti che prevedono l’erogazione di somme di denaro spesso particolarmente elevate. Queste somme di denaro possono arrivare quindi fino al 100% del valore dell’immobile che si intende acquistare. Sono quindi dei finanziamenti particolarmente utili, ad esempio per chi ha delle difficoltà economiche e non ha molti risparmi economici messi da parte.

Loan to value: quanto è importante?

Il loan to value, conosciuto anche con il nome di LTV, è un indice che rappresenta il rapporto presente tra la somma di denaro concesso in prestito e il valore del bene messo ad ipoteca del mutuo stesso. Di solito, questo indice viene preso in esame dalle banche e dalle finanziarie per la concessione di un mutuo di tipo ipotecario. Si tratta di un indicatore particolarmente importante di cui occorre tenere conto se si ha intenzione di acquistare una casa o un immobile attraverso la richiesta di un mutuo ipotecario.

Le banche di solito applicano un indice pari all’80% del valore dell’immobile da acquistare. Tuttavia, oggi puoi trovare in modo molto comodo e semplice anche delle soluzioni di mutui che prevedono un loan to value che è pari al 100% del valore dell’immobile. Si tratta quindi di finanziamenti che permettono di ottenere delle somme di denaro sufficienti per coprire l’intero importo dovuto all’acquisto di una casa o di un immobile. Grazie a questi prestiti, chi li richiede non la necessità quindi di sborsare niente di tasca propria. In questo modo, potrà acquistare la tua casa in modo del tutto comodo e vantaggioso.

Come ottenere un mutuo 100%?

Dopo aver visto che cos’è il mutuo 100% e quali sono le sue caratteristiche principali, occorre vedere esattamente quali sono le principali modalità attraverso le quali oggi puoi ottenere un mutuo 100%. Occorre dire che spesso gli istituti di credito che propongono dei mutui a copertura totale del valore dell’immobile sono molto attenti all’erogazione di questi mutui. La ragione principale di questa cautela si trova proprio nel maggior rischio economico da parte della banca o dell’istituto di credito che riguarda la stipula di questo tipo di mutuo. Questo rischio naturalmente è dovuto alla concessione di quantità di denaro che sono spesso molto elevate rispetto a quelle previste invece per i mutui tradizionali , come ad esempio quelli all’80%.

Ottenere questo tipo di prestito oggi quindi è più complicato del solito, ma non impossibile. Il processo di richiesta di questi mutui spesso è abbastanza complesso. In questa pratica, puoi chiedere aiuto ad esempio ad un consulente del credito. Questo consulente ti può aiutare e ti può offrire un valido supporto nella compilazione della tua domanda di mutuo. Oggi hai la possibilità di avere ad esempio il supporto di un genitore o di un parente stretto. Puoi anche rivolgerti ad una persona fidata che può farti quindi da garante per l’ottenimento del mutuo.

In alternativa, puoi anche accedere al fondo di garanzia Consap per l’acquisto della prima casa. Nel caso di un genitore o di un parente che si fa garante del mutuo, sarà il genitore stesso o il parente a sottoscrivere la polizza di assicurazione a garanzia del mutuo stesso. Nel caso invece del fondo di garanzia per la prima casa Consap, è direttamente lo stato che fornisce una garanzia aggiuntiva. Naturalmente, occorre presentare tutti i requisiti richiesti e le varie garanzie economiche. Sarà la banca stessa o l’istituto di credito a sua completa discrezione a prendere la decisione sulla concessione o meno del mutuo 100%.

Consigli per trovare la migliore soluzione

La scelta di un mutuo 100% è una scelta molto importante da fare, che spesso dipende dalle proprie esigenze e dalle proprie preferenze economiche. In buona sostanza, si tratta di mutui che possono essere disponibili anche in diverse tipologie. Uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione di questi mutui riguarda soprattutto i tassi di interesse ad essi applicati. Questi tassi infatti possono essere spesso anche molto elevati rispetto a quelli previsti invece per altre tipologie di finanziamenti e dei mutui come ad esempio quelli all’80%.

Sono dei finanziamenti di cui occorre tenere conto soprattutto i tassi di interesse ad essi applicati. Questi tassi spesso sono particolarmente elevati, soprattutto ad esempio per quanto riguarda il Taeg, ovvero il tasso annuo effettivo globale. Occorre stare molto attenti riguardo la soluzione di mutuo al 100% che può essere più vantaggiosa e conveniente per noi.