Mutui 100 per 100: guida generale, migliori offerte di Gennaiodel 2022

Indice dei contenuti

Se sei un soggetto che ha la necessità di acquistare la sua prima casa, sicuramente avrai il bisogno di richiedere liquidità extra. Questa liquidità oggi può essere ottenuta in modo abbastanza semplice attraverso la richiesta di un prestito o di un mutuo per la prima casa. Si tratta in buona sostanza di forme di credito particolarmente note e popolari nel mercato immobiliare che ti permettono di ottenere una certa somma di liquidità in un arco di tempo relativamente breve. Questa liquidità ti permette di acquistare una nuova casa oppure un nuovo immobile.

Questa guida ha lo scopo di fornirti delle linee-guida abbastanza precise su che cosa sono i mutui al 100%, come ottenerli e come trovare le migliori soluzioni per quanto riguarda questi tipi di mutui.

Mutui e Loan To Value

Quando si richiede un mutuo per l’acquisto di una casa, di solito il cosiddetto loan to value è pari circa all’80% circa del valore dell’immobile, il cosiddetto LTV. Indica il rapporto che è presente tra l’importo di un finanziamento concesso da un certo tipo di creditore e il valore del bene che viene posto a garanzia del prestito. Di solito, è un rapporto che viene preso in considerazione da banche e istituti di credito per la concessione di un mutuo ipotecario. Si tratta di un indicatore molto importante di cui occorre tenere conto se la nostra intenzione è quella di acquistare un immobile richiedendo un mutuo con ipoteca. Si tratta di un mutuo in cui la garanzia economica viene garantita proprio dall’applicazione di un’ipoteca su un immobile di proprietà.

Spesso, la maggior parte delle banche e degli istituti di credito garantiscono delle buone condizioni economiche per chi richiede dei mutui ipotecari con un loan to value che non supera la percentuale dell’80% del valore dell’immobile. Il valore dell’immobile viene stimato in base ad una perizia che viene richiesta ad un esperto del settore. Di solito, a titolo precauzionale, le banche nel calcolo di questo indice prendono in considerazione il valore minore tra quello d’acquisto dell’immobile e il valore invece indicato al termine della perizia eseguita da un esperto. I mutui cosiddetti all’80% sono quindi dei mutui in cui l’importo massimo erogabile non può superare l’80% del valore dell’immobile che si intende acquistare.

Mutui con LTV al 100%

I mutui cosiddetti al 100%, al contrario di quelli tradizionali, ovvero con un loan to value all’80%, hanno una percentuale di LTV che è fissata al 100%. Si tratta in buona sostanza di finanziamenti che garantiscono quindi la massima copertura del valore dell’immobile in garanzia. Sono dei mutui grazie ai quali hai la possibilità di ottenere fino al 100% del denaro necessario per l’acquisto di una casa o di un immobile. In questi mutui, a essere finanziato è l’intero valore dell’immobile, dato che questo valore viene determinato dalla perizia o dal prezzo di acquisto, se risulta inferiore. Ciò che differenzia questa tipologia di finanziamento dagli altri che vengono concessi dalle banche è principalmente la percentuale coperta dal finanziamento. Questa percentuale arriva quindi fino al 100%.

Sono richieste maggiori garanzie?

I mutui 100% rappresentano un rischio per banche e istituti di credito che li concedono. Naturalmente, la concessione di somme di denaro così tanto elevate implica un rischio economico maggiore. Considera anche un rischio di insolvenza per quanto riguarda le banche e le finanziarie che li concedono. Questo è uno dei motivi principali per cui a questi prestiti spesso vengono applicati dei tassi di interesse che sono elevati. Sono dei tassi rispetto a quelli previsti invece per i mutui tradizionali, come ad esempio quelli con un loan to value dell’80%. Il fatto che questi mutui vedano l’applicazione di tassi di interesse così elevati li vede poco vantaggiosi per chi ha delle difficoltà economiche. Non sono ideali nemmeno per chi non ha la possibilità di far fronte al pagamento di rate mensili che sono particolarmente elevate.

Allo stesso tempo, visto il rischio maggiore da parte di banche e finanziarie, la concessione di questi mutui è subordinata anche alla presentazione di alcune garanzie specifiche. Tali garanzie riguardano soprattutto la situazione economica e la posizione professionale, che deve essere considerata sicura e affidabile del soggetto che richiede il mutuo stesso. Tra le principali garanzie economiche che ci sono richieste troviamo l’iscrizione di un immobile di proprietà ad un ipoteca.

Si tratta infatti di un mutuo ipotecario, ovvero di una tipologia di mutuo in cui la garanzia economica garantita proprio dalla sottoscrizione di un’ipoteca. Naturalmente, in caso di insolvenza del cliente, la banca in questo modo ha la possibilità di richiedere l’espropriazione dell’ipoteca. Così, può ricavare una certa quantità di denaro dalla vendita dell’immobile messo ad ipoteca.

Info utili sull’ipoteca

L’ipoteca può essere iscritta anche su un altro immobile di proprietà del titolare, ovvero di chi richiede il mutuo, e non solo sull’immobile oggetto dell’acquisto. Allo stesso tempo, è prevista anche la sottoscrizione di una polizza assicurativa fideiussoria. Questa polizza ha la finalità di coprire il 20% del valore dell’immobile in garanzia. È la percentuale residua rispetto all’80% massimo che di norma viene erogato per i mutui di tipo tradizionale.

Il cliente può intestare questa polizza direttamente a se stesso e quindi pagarla personalmente oppure chiederla a nome dell’istituto della banca che eroga il finanziamento. In questo caso, tuttavia, vengono applicati dei tassi di interesse decisamente maggiori. Se le banche e le finanziarie non giudicano sufficiente la nostra affidabilità economica, ci può essere richiesta anche la firma di un garante.

Linee guida per trovare il mutuo 100% ideale per sé

La scelta della tipologia di mutuo 100% perfetta per le proprie esigenze è molto importante. Questo a prescindere che siamo giovani coppie oppure persone con età più avanzata. Si tratta di una scelta nella quale occorre prendere in considerazione soprattutto i tassi di interesse applicati da banche e società di credito che li offrono. Questi mutui prevedendo l’erogazione di somme di denaro che vanno a coprire il 100% del valore dell’immobile che intendiamo acquistare.

Questi mutui hanno naturalmente anche dei piccoli svantaggi. Questi svantaggi riguardano soprattutto quelli relativi all’applicazione di tassi di interesse che sono particolarmente elevati per queste tipologie di mutui. Devi valutare con molta attenzione la soluzione di mutuo 100% che prevede l’applicazione di tassi di interesse e delle spese aggiuntive che non sono troppo alte.